Parte est della Zona F. La casa degli arieti

A est dell’area monumentale si trova un’altra area, da essa separata da una gola. Gli edifici su entrambi i lati del burrone erano sostenuti da muri di terrazzamento.

In questa area si trovano due edifici: uno a nord, molto simile nella pianta e nelle dimensioni a quello nella Zona C, e un altro a sud, il cui tetto una volta era decorato  con teste di ariete in terracotta. 

Durante la prima fase della produzione di tegole da tetto (ca. 625–600 a.C.), si sperimentavano sia la decorazione dipinta sia la forma dei diversi elementi. La sima laterale attaccata alla tegola è uno dei risultati di questa sperimentazione. Una testa di ariete decorava la sommità di ogni getto.

La posizione di questa area, vicino al piccolo santuario nell’area monumentale, fa pensare che essa potesse essere la dimora della famiglia probabilmente importante che ne aveva la gestione, a meno che non abitasse nell’area monumentale stessa.